Ammodernamento degli impianti: la procedura per ritrovare la sicurezza dell’impianto

Nel 1926 Filippo Rolla diede vita all’azienda che oggi, dopo novant’anni, opera attivamente nel settore ascensoristico: una delle attività in cui la ditta è specializzata è l’ammodernamento degli impianti elevatori ormai datati attraverso una serie di interventi che migliorano l’ascensore tenendo conto anche dello sviluppo normativo e tecnologico a cui siamo andati incontro.

foto_page_ammodernamentoQuesto lavoro ha permesso allo staff aziendale di sviluppare un vasto archivio dati e anche di arricchirsi dal punto di vista del bagaglio delle esperienze maturate su ogni tipologia e marca di impianto. Oggi la ditta di Genova nel totale rispetto dell’impianto e agisce mantenendo il più possibile quei dettagli propri degli impianti che, con il tempo, sono diventati dei veri e propri elementi architettonici.

Il lavoro di rinnovamento deve essere quanto più adeguato alle nuove leggi, deve riuscire a riportare un livello di sicurezza massima che con il tempo si era andata a perdere e deve rispettare le caratteristiche dell’impianto. Il risanamento delle apparecchiature servirà a migliorare le prestazioni e la sicurezza, rendere la struttura più funzionale e adeguare l’impianto alle normative vigenti.

Il contesto architettonico in cui è disposto deve essere rispettato e proprio per questo bisogna operare solo se si hanno le capacità e l’esperienza per farlo.

Le attività riguarderanno l’ammodernamento del gruppo elettrico, che può rappresentare la causa di malfunzionamenti a tutto il sistema, le cabine e le porte, sia dal punto di vista estetico che strutturale, e il sistema di trazione. Nel caso in cui la sostituzione non fosse sufficiente, allora sarà necessario prendere in considerazione un intervento più importante che riguarda una sostituzione radicale di molti elementi dell’ascensore in modo da raggiungere nuovamente un altissimo livello di efficienza.