Innovazione e futuro: la progettazione degli ascensori panoramici e dei modelli rivoluzionari

L’innovazione coinvolge ogni settore, ogni parte della nostra vita: se un tempo con la parola “ascensore” si intendeva semplicemente un dispositivo che poteva trasportare in modo verticale persone e cose da un piano all’altro, ecco che con il tempo anche un impianto così semplice, pur nella sua complessità tecnica, si è modificato ed è diventato qualcosa di sempre più affine alle esigenze degli utenti, oltre che ai parametri estetici in continuo cambiamento.

ElevadorStaJustaLisboa1Gli ascensori non sono più solo dei semplici impianti che da sotto raggiungono il sopra di un palazzo, la rivoluzione è arrivata già da tempo e il cambiamento ha fatto sì che la tradizione lasciasse il passo all’innovazione. Ecco che i progetti si fanno ambiziosi quando le ditte ascensoristiche cominciano a pensare a strutture in grado di muoversi senza utilizzare i cavi, magari con la levitazione magnetica, ecco che anche la burocrazia si accorge dell’importanza di snellire procedure semplici come l’installazione degli ascensori attuando normative apposite per realizzare in modo più semplice la progettazione degli ascensori anche in mancanza di spazio libero o di volumi insufficienti.

Il futuro raggiunge il presente quando si è in presenza degli ascensori panoramici, per esempio: strutture che sfidano la gravità e i canoni tradizionali e vengono realizzate esternamente rispetto agli edifici, oppure all’interno ma con specchi e lastre di vetro che permettono la visione panoramica delle zone circostanti.

Domani le “trombe” degli ascensori potrebbero diventare orizzontali, lo spostamento in più direzioni potrebbe sfruttare la forza magnetica di rotaie apposite, potrebbero esserci calamite wireless e ascensori così moderni da avere una completa libertà di movimento slegata dalla classica gerarchia dei piani. I grattacieli e le nuove costruzioni edili punteranno sempre più sugli aspetti estetici e così anche gli impianti elevatori che verranno realizzati tenendo in considerazione tanto le strutture dei nuovi edifici quanto il design.